Circolare 142

Contributo volontario

Ad una verifica effettuata dalla segreteria si apprende che solo il 35% delle famiglie degli iscritti ha corrisposto il contributo liberale richiesto

Ai genitori degli studenti

OGGETTO: Contributo volontario

Ad una verifica effettuata dalla segreteria dell’Istituto si apprende che solo il 35% delle famiglie degli iscritti ha corrisposto il contributo liberale richiesto per i diversi indirizzi.

Da ciò discende che quanti non hanno corrisposto tale contributo non risultano assicurati per le uscite didattiche, i viaggi di istruzione, gli stage linguistici, le esperienze di alternanza scuola-lavoro (IeFP) e di PCTO, quindi non possono partecipare a dette iniziative, fatta salva la possibilità di dimostrare il possesso di polizza assicurativa per la copertura individuale RCT.

Si rappresenta che i contributi volontari versati dalle famiglie vengono utilizzati per i servizi che l’Istituto eroga agli studenti durante l’intero anno scolastico:

  1. copertura assicurativa;
  2. fotocopie gratuite;
  3. utilizzo di materiale di facile consumo
  4. derrate alimentari per esercitazioni di sala e cucina
  5. attrezzature di laboratorio
  6. strumenti per la didattica.

Val qui solo la pena di sottolineare che

  • in mancanza di tale contributo la scuola non sarebbe in grado di offrire agli studenti quel servizio di qualità, con esercitazioni, progetti e attività a completamento della didattica curricolare che da sempre caratterizza l’Istituto;
  • i versamenti a favore della scuola potranno essere detratti nella dichiarazione dei redditi dei genitori degli studenti.

In ottemperanza a quanto stabilito nel Consiglio di Istituto del 8/2/2024, confidando nella sensibilità e nella collaborazione delle famiglie, si procede a riemettere l’evento che consente di effettuare il versamento del contributo volontario, entro il 29 Febbraio 2024.

Documenti

Circolari, notizie, eventi correlati